Certificazioni2019-05-26T18:19:15+02:00

Cercherò di aiutarti a fare un po’ di chiarezza sulle certificazioni necessarie per insegnare yoga.

Dal 01 gennaio 2018 il CONI emana una norma che obbliga tutti coloro che vogliono insegnare una disciplina sportiva in una palestra, o in una associazione sportiva, ad essere in possesso di un tesserino tecnico sportivo.

La prima domanda che può saltarti in testa è “Cosa c’entra lo yoga con lo sport?”,  diciamo che molti miei colleghi ti risponderebbero che non c’entra proprio nulla, ma in questi anni si è sentita la necessità di regolamentare lo yoga, e la soluzione più semplice è stata quella di considerarla una disciplina propedeutica allo sport.

Ma la sostanza non cambia, lo yoga rimane sempre quella meravigliosa disciplina millenaria che merita di essere profondamente conosciuta.

Ritornando alle certificazioni, potrai decidere di frequentare un corso di Formazione insegnanti yoga solo per il puro piacere di approfondire le asana, la filosofia, la tecnica ed altro ancora, ed in questo caso il problema certificazione non si pone, potrai frequentare il corso che più ti piace.

Ma se pensi che un giorno potresti cimentarti nell’arte dell’insegnamento, avrai bisogno di un Tesserino Tecnico Sportivo, comunemente chiamato Patentino Sportivo.

Assicurati dunque che il corso di formazione insegnanti yoga sia riconosciuto da un ente di promozione sportiva, come ASI NAZIONALE, CSEN, UISP e altre ancora: attualmente il CONI ne riconosce 15.

Solo in questo caso potrai avere direttamente il patentino nazionale istruttore yoga, altrimenti in caso contrario avrai nelle mani un bel diploma, ma che dovrai provvedere a convertire in uno riconosciuto, e questo ti costerà tempo ed anche un po’ di soldi, infatti attualmente la conversione può variare da un costo di circa 100 \ 150 euro.

E LA YOGA ALLIANCE?

Sono sicuro che molti di voi avranno sentito parlare della Yoga Alliance, o della Yoga Alliance Italia – International, che sono due enti simili ma diversi che danno la possibilità a chi frequenta un corso riconosciuto da loro, di essere iscritto nel loro registro internazionale di insegnanti yoga, ossia l’International Registered Yoga Teacher, ma a meno che tu non voglia insegnare in America, in Australia o in qualsiasi altro paese straniero, in Italia non ti darà l’abilitazione per l’insegnamento.

Se sei in possesso di un diploma certificato Yoga Alliance, dovrai provvedere a convertirlo attraverso un Ente di Promozione Sportiva, per entrare in possesso del tesserino tecnico sportivo nazionale.